Fattorello discorso

Francesco Fattorello

Francesco Fattorello, uno dei più autorevoli studiosi dell’informazione e della comunicazione fa ritorno a casa. Giuseppe Ragnetti, suo erede culturale e morale, lo presenterà ai pordenonesi mercoledì 9 aprile alle ore 17.30 presso la Sala Conferenze Teresina Degan della Biblioteca Civica di Pordenone (piazza XX Settembre, Pordenone), in una conferenza dal titolo “Il ritorno a casa: le radici di Francesco Fattorello sono a Pordenone”.

Fattorello, nato a Pordenone nel 1902, fu letterato, storico e sociologo e si dedicò per tutta la vita al giornalismo in qualità di professionista e soprattutto di teorico. È noto a livello internazionale per La Tecnica Sociale dell’Informazione, l’unica Teoria italiana del settore formulata su basi scientifiche. L’opera di Fattorello uscirà fra qualche mese, per la prima volta in traduzione inglese, per la casa editrice londinese Palgrave Macmillan, editore internazionale che cura le pubblicazioni di IAMCR/AIERI, l’organizzazione dell’UNESCO fondata a Parigi nel 1957 al fine di coordinare le attività di studi e ricerche sulla comunicazione in tutto il mondo.

Durante la conferenza, rivolta anche a un pubblico di non specialisti, Ragnetti traccerà non solo il ritratto dell’illustre concittadino, ma parlerà anche delle applicazioni quotidiane della sua teoria dell’informazione suggerendo accorgimenti – soprattutto nell’ambiente famigliare e giovanile – che possono rivelarsi essenziali per veicolare al meglio l’oggetto dell’informazione in questi delicati contesti comunicativi. La conferenza, nata da un progetto di Safarà Editore e realizzata con la collaborazione del comune di Pordenone, sarà introdotta dall’assessore Ines Flavia Rubino e dal direttore editoriale di Safarà Editore, Guido Giuseppe Pascotto. In occasione dell’evento sarà possibile acquistare un’introduzione alla figura di Fattorello e ai suoi studi, edita da Safarà Editore (€4,50), un passpartout per comprendere i meccanismi e le dinamiche del complesso “sistema della comunicazione”. La pubblicazione è acquistabile anche contattando la casa editrice.

Giuseppe Ragnetti

Giuseppe Ragnetti

L’approccio teorico fattorelliano, a quasi 70 anni dalla sua ideazione, rappresenta una visione di grande modernità in grado di fornire una risposta adeguata alle crescenti esigenze di informazione e di comunicazione che connotano le società democratiche di oggi. Francesco Fattorello, anticipando di oltre mezzo secolo quella che sarebbe diventata l’impostazione teorica adottata in tutto il mondo, ebbe la determinazione di decostruire scientificamente le più accreditate teorie d’oltreoceano in un periodo – quello del primo dopoguerra – in cui l’èlite culturale del nostro Paese accettava acriticamente ogni espressione della cultura americana. Nel contesto internazionale “La Tecnica Sociale dell’Informazione” ha ormai acquisito una fondamentale utilità pratica e metodologica per tutti coloro che si occupano di informazione e comunicazione.